Impianti di verniciatura a liquido

Gli impianti di verniciatura a liquido di Eurotherm sono realizzati per adattarsi ad ogni esigenza di produzione aziendale.

Gli impianti sono realizzati infatti prestando la massima attenzione alla qualità della verniciatura del prodotto finale, avendo cura che polveri o altre impurità non inquinino l’interno dell’impianto.

In quest’ottica, grande importanza assume anche l’ottimizzazione del ciclo di lavoro,  necessaria per garantire una grande flessibilità di gestione, ridurre gli sprechi e consentire un elevato risparmio energetico.

Infine adottiamo tutte le tecnologie più innovative per garantire il pieno rispetto delle normative ambientali e della sicurezza dell’ambiente di lavoro.

È con queste attenzioni che offriamo ai nostri clienti impianti di verniciatura a liquido efficaci, performanti e affidabili nel tempo.

impianto di verniciatura a liquido

Impianti di verniciatura a liquido 4.0

Gli impianti di verniciatura Eurotherm sono realizzati per permettere, in ogni momento, il controllo dello stato e del funzionamento dei singoli macchinari con segnalazione delle anomalie e dello stato di avanzamento dei lavori.

Gli impianti sono studiati per essere connessi alle linee produttive nel pieno rispetto dei parametri richiesti dalla normativa del Piano per i Beni Strumentali 4.0.

Da cosa è costituito un impianto di verniciatura a liquido?

Potremmo dire che in Eurotherm non esiste un “impianto standard”, ma che ogni impianto di verniciatura a liquido è realizzando tenendo conto delle specifiche esigenze dell’azienda: dal tipo di pezzi da verniciare allo spazio a disposizione, dalla qualità della finitura desiderata al materiale da trattare.

In generale le componenti che possono costituire un impianto di verniciatura a liquido sono:

Tunnel di lavaggio automatico

Tramite l’aggressione chimica nelle fasi di lavaggio la superficie del pezzo viene preparata per essere pronta alla fase di verniciatura successiva.

Vi invitiamo a consultare la pagina sulle tunnel di lavaggio Eurotherm per approfondimenti.

Cabina di verniciatura a liquido a secco o a velo d’acqua

Entrambe queste tipologie possono essere facilmente inserite all’interno di impianti di verniciatura a liquido con avanzamento automatico passo-passo o in continuo.

In linea generale le cabine di verniciatura a secco sono maggiormente indicate per impianti con cadenza produttiva ridotta, mentre quelle a velo d’acqua sono più indicate per la verniciatura di grandi lotti con elevata cadenza produttiva.

Vi invitiamo a consultare la pagina sulle cabine di verniciatura a liquido Eurotherm per approfondimenti.

– Tunnel di asciugatura e forno per essiccazione

Il tunnel di asciugatura posto in uscita del tunnel di lavaggio e il forno di essiccazione inserito al termine del ciclo di verniciatura a liquido, sono entrambi dotati di un generatore di calore autonomo. Nel caso del tunnel di asciugatura lo scopo è di asciugare la superficie dei pezzi per prepararli alla successiva verniciatura, mentre il compito del forno di essiccazione è quello di permettere alla vernice a base acqua o solvente di essiccare più velocemente in modo da rimuovere i pezzi dalla linea senza rallentamenti.

I tunnel di asciugatura e i forni di essiccazione gestiscono normalmente temperature comprese tra i 60°C e i 120°C.

Vi invitiamo a consultare la pagina sui forni di asciugatura Eurotherm per approfondimenti.

Trasportatore aereo

Il fulcro dell’impianto di verniciatura a liquido è di fatto il trasportatore aereo che costituisce l’elemento di collegamento tra tutti i macchinari e che permette al pezzo di procedere in sequenza attraverso tutte le fasi di lavorazione.

I pezzi appesi alle bilancelle di trasporto sono movimentati senza dover mai essere staccati per aumentare l’efficienza dell’impianto e ridurre i tempi morti tra le lavorazioni.

Negli impianti passo-passo utilizziamo solitamente un convogliatore birotaia che gestisce le singole bilancelle trasportando i pezzi  nelle varie zone “a chiamata”, mentre negli impianti in linea utilizziamo un convogliatore monorotaia ad avanzamento in continuo.

convogliatore rovesciato passo-passo

Impianti di verniciatura a liquido passo-passo

Negli impianti di verniciatura a liquido passo-passo le varie zone di lavorazione del pezzo sono separate da porte automatiche. La movimentazione dei pezzi in automatico è affidata al convogliatore birotaia.

Le porte, oltre ad evitare la dispersione del calore all’esterno e contribuire a ridurre i costi energetici dell’impianto, aumentano anche l’isolamento tra le zone, rendendo l’impianto più compatto nelle dimensioni.

Impianti di verniciatura a liquido in continuo 

Negli impianti di verniciatura a liquido in continuo il pezzo da trattare viene caricato direttamente sul trasportatore monorotaia affinché il pezzo subisca, in sequenza, tutte le fasi di lavorazione senza mai fermarsi fino al momento dello scarico dei pezzi.

Il sistema di trasporto automatico dei pezzi e l’assenza di porte che delimitano le differenti zone di lavoro, contribuiscono a mantenere un flusso di lavoro continuo.

Queste caratteristiche li rendono la tipologia di impianti più veloce a processare grandi lotti di pezzi su larga scala senza numerosi cambi colore.

Eurotherm realizza soluzioni innovative per rispondere a tutte le esigenze.

Contattateci e raccontateci la vostra realtà per un preventivo personalizzato.

EUROTHERM S.p.A. © 2021 - P. IVA: 00513380014 - C.F. e Iscr. Registro Imprese 00513380014 - Cap. Soc. € 600.000,00 i.v. - REA 393673